Puntata n°08 del 2010/2011 – “Belladentro” con Grazia Scuccimarra

Puntata n°08 del 2010/2011 – “Belladentro” con Grazia Scuccimarra

[flv]http://www.contattonews.it/ctv/2010-2011/contatto_tv-puntata_08_del_2010-2011.flv[/flv]

Intervista a cura di Orlando Manzi a Grazia Scuccimarra in scena con lo spettacolo teatrale “Belladentro“.

Belladentro” perché Grazia è una che ancora si sorprende, che si indigna, che si arrabbia e che soprattutto non si rassegna. Nonostante il tempo che passa, e ne è passato, lei è ancora lì in piazza, in strada, in teatro, ovunque si formi un grumo umano che parla e straparla di sé e degli altri. Lei è sempre lì a protendere verso l’alto le braccia appesantite da striscioni e cartelli di protesta. Ma è la stessa che corre ai fornelli come le donne di un tempo di cui, da sempre, experience e sghignazza, ma che ama e ammira con tutto il cuore.

In breve, la trama: Perché la sua Donna è perfetta, sa fare tutto, arriva a tutto: è manager e casalinga, madre e amante, antica e moderna. Per questo, di fronte allo spettacolo deprimente che la società civile e politica sta dando di sé, la delusione dell’autrice è profonda e dolorosa. Lei è una sognatrice irriducibile ma ha i piedi ben radicati a terra: non può non vedere che high quality ha fatto la sua amata concept di Donna, che ne è della politica e della società. Vede benissimo. Vedeva già trent’anni fa quello che sarebbe successo di lì a molto… Ma anziché girare le spalle e fregarsene una volta tanto, lei guarda e morde, indica e punge, strilla e accarezza e experience, ride e ancora ride di sé e degli altri.

Chiudi il menu