Puntata n°10 del 2009/2010 – “Una pillola per piacere” con Biagio Izzo e Teresa del Vecchio

“Una pillola per piacere” un titolo indicativo della leggerezza che accompagna questo lavoro, firmato da Bruno Tabacchini. Una commedia frizzante che punta al puro svago: lo si capisce sin dalle prime battute. Si va avanti a forza di equivoci e doppi sensi non troppo velati; i toni sono coloriti e i tempi comici serrati. Certo strappa risate, ma con una sceneggiatura di ben poca sostanza.

Continua a leggere

Puntata n°09 del 2009/2010 – “I 39 scalini” con Nini Salerno e Roberto Ciufoli

“I 39 scalini” è un testo di John Buchan che ha ispirato tre film, di cui, il più noto e meno fedele al libro è quello di Alfred Hitchcock, una serie televisiva e svariati adattamenti teatrali, tra cui quello di Patrick Barlow che voleva sul palco solo 4 attori, al quale qui si fa riferimento grazie alla regia dell’inglese Maria Aitken.

Continua a leggere

Puntata n°08 del 2009/2010 – “La notte dell’angelo” con Massimo De Francovich e Daniela Giovanetti

“La notte dell’angelo” si affronta con particolare sensibilità il tema dell’abuso sui minori che, purtroppo, spesso avviene proprio all’interno delle mura domestiche e si perpetua di generazione in generazione: “sempre la stessa storia! Adulti frustrati che si vendicano sui bambini, che li contagiano con i propri fantasmi”. L'autore Bordon si concentra in entrambi i lavori su una particolare tematica, quella definita “delle età indifese”, cioè quelle della vecchiaia e dell’infanzia, anni in cui l’individuo è più debole, esposto a prevaricazioni e umiliazioni e, nel mondo prettamente egoistico e dalla forte superficialità in cui ci troviamo a vivere, ne siamo continuamente testimoni.

Continua a leggere

Puntata n°06 del 2009/2010 – “Il caso di Alessandro e Maria” con Luca Barbareschi e Chiara Noschese

"Il caso di Alessandro e Maria" è un dialogo intimo e drammatico, sfiorato da una comicità leggera e surreale, tra un uomo e una donna che sono stati amanti e si rincontrano. “Il caso di Alessandro e Maria” è stato scritto da Giorgio Gaber e Sandro Luporini, prolifica e affiatatissima coppia del teatro italiano che, oltre ad aver dato vita a tutti gli spettacoli storici portati in scena dallo stesso Gaber, ha il merito di aver inaugurato un nuovo genere.

Continua a leggere

Puntata n°05 del 2009/2010 – “Baraonda” con Enzo Salvi, Mariano D’Angelo e Valentina Paletti

“Baraonda” è il bar sotto casa dal clima molto familiare, dove si respirano le atmosfere tipiche della comicità popolare che riscuote così tanto successo. Nascono così le gags sulle nevrosi da traffico e gli sketches con i tipici personaggi da bar. Una serie di imprevisti costringe Enzo e Mariano a trascorrere insieme l’estate. Equivoci, malintesi, colpi di scena nella tradizione più classica della commedia italiana.

Continua a leggere

Puntata n°03 del 2009/2010 – Shakespeare in jazz con Giorgio Albertazzi e Serena Autieri

Al ritmo inconfondibile di Duke Ellington, Giorgio Albertazzi, tra assoli e gags, dà vita ai protagonisti shakespeariani: dal problematico Amleto al tormentato Otello, dall'abile Marcantonio al dolce e disperato Romeo. Il tutto coadiuvato da un'orchestra di solisti jazz, da un'impareggiabile cantante come Amii Stewart (che interpreta anche vari personaggi, da Cleopatra a Lady Machbeth), e da una eccezionale Serena Autieri che canta e recita di volta in volta nei panni di Puk, di Giulietta e di Ofelia. La miscela è esplosiva. Tra improvvisazioni, gioco, dramma e commedia, Albertazzi costruisce un viaggio specialissimo dentro il mondo di Shakespeare a tempo di jazz.

Continua a leggere

Puntata n°02 del 2009/2010 – “Divorzio con sorpresa” con Paola Gassman e Pietro Longhi

Divorzio con sorpresa ha la leggerezza dello humor britannico nel raccontare l’incontro-scontro di una coppia separata da undici anni. La decisione di rivedersi per vendere il loro casale in cui hanno vissuto per tanti anni di matrimonio diventa il momento in cui tornano a galla le difficoltà di comunicazione, i dispetti, i vecchi rancori e le ferite mai sanate. Il passare del tempo non ha smussato i loro caratteri battaglieri e non ha cancellato rabbie e delusioni, ma forse li ha resi più consapevoli dell’importanza del percorso di vita trascorso insieme.

Continua a leggere
Chiudi il menu